CASAMARI

CASAMARI

L’abbazia cistercense di Casamari fu costruita a Veroli, in provincia di Frosinone, sulle rovine dell’antico municipio romano chiamato Cereatae perchè dedicato alla Dea Cerere (Dea dell’agricoltura).

“Se qualcuno, in quel tempo, fosse giunto a Casamari avrebbe potuto ammirare un luogo venerando come il Paradiso e i monaci, simili ad un coro di angeli, risplendere in corpi mortali … E’ stato, dunque, questo monastero colonna della chiesa verolana, onore del popolo, fondamento di ogni bene, paragonabile per eleganza alle fattezze del cielo.”

ANTICA CRONACA VEROLANA

L’architettura dell’abbazia cistercense Casamari

L’abbazia prese successivamente il nome Casamari, di origine latina che significa “Casa di Mario”, poichè fu dimora del console romano Caio Mario; famoso condottiero e nemico di Silla nella guerra civile dell’ 88 a.C.. L’abbazia fu costruita nel 1203 quando i monaci benedettini si insediarono nel luogo e fu consacrata nel 1217. E’ uno dei più importanti monasteri italiani di architettura gotica cistercense. L’architettura delle abbazie cistercensi è legata alla storia e alla spiritualità dell’Ordine, infatti rispecchia la robustezza interiore e la semplicità.

Nel 1929 la Congregazione di Casamari (congregatio casamariensis) fu eletta canonicamente congregazione monastica, aggregandosi alle altre dell’ordine dei cistercensi; conta circa 130 monaci in 12 monasteri dipendenti dalla casa madre dell’abbazia di Casamari. La chiesa abbaziale di Casamari venne poi elevata alla dignità di basilica minore nel 1957 da papa Pio XII.

Attualmente dimora dell’abate Loreto Camilli, che era già priore dell’Abbazia di Casamari a Veroli, succeduto a padre Eugenio Romagnuolo, venuto a mancare il 4 aprile 2020 a causa del Covid-19.

Prodotti di Casamari: medicinali e liquori

I monaci cistercensi si occupavano di produrre tisane, creme, unguenti e sciroppi a scopo terapeutico per curare se stessi e i pellegrini.

Nei primi tempi l’attività dei liquori era strettamente legata a quella della farmacia, in quanto anche i prodotti che richiedevano l’uso di alcol erano finalizzati alla cura delle malattie. Successivamente ebbe un impulso decisivo, nel settecento e nell’ottocento, la ricerca per la progressiva diversificazione fra medicinali e distillati: cercando di migliorare il gusto e l’aroma dei prodotti in modo da renderli più piacevoli al palato dei clienti.

Per questa ricerca fu essenziale Fra Eutimio Zannucoli, operante a Casamari nella seconda metà dell’Ottocento, che avviò la produzione della canna da zucchero nei terreni del monastero (da cui si ricava la melissa con cui creano alcuni dei loro prodotti). Fra Eutimio Zannucoli è maggiormente conosciuto per aver inventato la famosa Tintura Imperiale, conosciuta anche come GOCCE IMPERIALI.

Molto richiesti sono anche il nocino, la liquirizia, l’Elixir di San Bernardo al rabarbaro, l’Elisir Sett’erbe, il Gran Liquore (prodotto con miele di millefiori); e tanti altri come il Rosolio al caffè, il Rosorio Stomatico al mandarino, la Sambuca all’anice ecc…

Per via delle nuove norme vigenti i monaci dovettero abbandonare le rudimentali attrezzature e la loro produzione di bottiglie; mantennero però, per tradizione, la forma a fiaschetto delle bottiglie.

Per la cura della pelle sono molto validi gli integratori alimentari, le loro creme (realizzate con i prodotti delle coltivazioni dei giardini Casamari) e i loro mieli.

Visualizza tutti i prodotti dell’abbazia Casamari in vendita sul nostro e-commerce online

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cancel

Necessari

I cookie necessari sono i cookie tecnici cioè quelli il cui utilizzo non richiede il consenso dell’utente.

Questi cookie sono essenziali per consentire di navigare in un sito web e utilizzarne tutte le funzionalità. Senza questi cookie, che sono assolutamente necessari, un sito web non potrebbe fornire alcuni servizi o funzioni e la navigazione non sarebbe agevole e facile come dovrebbe essere. Un cookie di questo tipo viene inoltre utilizzato per memorizzare la decisione di un utente sull’utilizzo di cookie sul sito web.

I cookie tecnici sono essenziali e non possono essere disabilitati utilizzando questa funzionalità.
In generale comunque i cookie possono essere disattivati completamente nel proprio browser in qualsiasi istante.

Chiudi

Cancel

Statistiche

I cookie statistici vengono utilizzati per monitorare le performances del sito, per esempio per conoscere il numero di pagine visitate o il numero di utenti che hanno visualizzato una determinata sezione.

I cookie statistici utilizzati dal nostro sito si avvalgono di servizio di Google Analytics.

L’analisi di questi cookie genera dati statistici anonimi e aggregati senza riferimento alcuno all’identità dei navigatori del sito. Sono utili anche per valutare eventuali modifiche e miglioramenti da apportare al sito stesso.

Chiudi

Cancel

Targeting

I cookie di targeting sono cookie impostati da terze parti come YouTube, Facebook, Twitter.

Questi cookie tengono traccia del tuo comportamento come la riproduzione di video o quali tweet hai già visualizzato.

Se non viene dato il consenso a questi cookie, non sarà possibile guardare i video su questo sito web o utilizzare la funzionalità di condivisione sui social.

Questi cookie possono essere utilizzati dal fornitore di cookie per creare un profilo dei tuoi interessi e mostrarti pubblicità pertinenti su altri siti. Non memorizzano direttamente informazioni personali, ma si basano sull'identificazione univoca del browser e del dispositivo Internet.

Chiudi