Roberto di Molesme e monaci cistercensi – i frati ribelli

Roberto di Molesme e monaci cistercensi – i frati ribelli

San Roberto di Molesme eremita San Roberto di Molesme fu uno dei fondatori dell’ordine cistercense. Siamo intorno all’anno mille nel 1074 Roberto ormai cinquantenne, dopo diverse esperienze come priore di alcuni monasteri, volle tentare la via eremitica. L’inquietudine di trovarsi all’interno di monasteri dove la mondanità era ormai entrata, lo portò, come san Benedetto a scegliere la via dell’eremitaggio. Si unì ad alcuni eremiti nella zona di Collan in Borgogna e un’anno dopo insieme ai suoi compagni fondò il monastero…

Leggi tutto Leggi tutto

Chi sono i monaci bianchi e i monaci neri?

Chi sono i monaci bianchi e i monaci neri?

L’abito non fa il monaco, ma in realtà ogni ordine religioso ha il suo abito che lo contraddistingue. Spesso ci si chiede chi siano i monaci bianchi e chi siano i monaci con l’abito nero. Dietro a questi abiti, col passare dei secoli si è creato nell’immaginario collettivo un senso di mistero, rispetto, pudore e timore. L’abito per i monaci ha un significato, ogni ordine religioso ne attribuisce diversi. Nei maggiori casi l’abito distingue la vita secolare dalla vita religiosa…

Leggi tutto Leggi tutto

Cos’è la propoli e quali sono le sue proprietà

Cos’è la propoli e quali sono le sue proprietà

Cos’è la propoli e come viene prodotta? La propoli è una sostanza resinosa raccolta dalle api sulle gemme di pino, abete, ecc., viene raccolta soprattutto nelle giornate calde in particolar modo d’estate, in quanto essendo una resina, una volta scaldata dal sole è più facilmente spezzabile e trasportabile. Gli alberi e gli arbusti da cui viene raccolta la resina sono i più vari e resinosi come le betulle, i prugni, le querce, i castani, i pioppi ecc…. Il prodotto che…

Leggi tutto Leggi tutto

Chi sono i monaci certosini?

Chi sono i monaci certosini?

I monaci certosini, chi sono? Il loro nome evoca laboriosità, minuziosità, pazienza, silenzio, contemplazione, cura. L’ordine fu fondato da San Bruno di Colonia nel 1084. Oggi si contano circa 450 monaci distribuiti in 24 Certose in Europa e negli Stati Uniti. La vocazione di San Bruno trova diverse analogie con San Benedetto. Fu rettore dell’Università di Reims e canonico della Cattedrale, ben presto la mondanità cominciò a stargli stretta e sentì ben presto di dedicare la vita interamente a Dio….

Leggi tutto Leggi tutto

Perchè si aggiunge il luppolo nella birra? Chiedetelo ai monaci benedettini!

Perchè si aggiunge il luppolo nella birra? Chiedetelo ai monaci benedettini!

Chi fu il primo ad utilizzare il luppolo nella birra? Quali sono le sue proprietà? La birra ha origini antichissime e veniva prodotta utilizzando diversi ingredienti e diverse aromatizzazioni. Alla base di tutto c’era la fermentazione di diversi cereali, non solo orzo ma anche avena, frumento…….. che a volte venivano aggiunti senza il processo di maltificazione. Il lievito fu aggiunto solo nel XIX secolo in seguito agli studi di Pasteur, prima per avviare la fermentazione veniva aggiunta alla nuova cotta…

Leggi tutto Leggi tutto

Chimay – la più grande birra trappista

Chimay – la più grande birra trappista

Quando pensiamo alle birre d’Abbazia e alle birre trappiste, pensiamo a qualche vecchio monaco che segretamente custodisce la ricetta del monastero tramandata da secoli e prodotta per pochi fortunati. In parte è vero ma non è sempre così, non è il caso dell’Abbazia trappista di Chimay. Abbazia appartenente all’ordine dei Cistercensi della Stretta Osservanza (i monaci Trappisti), monaci di clausura, l’Abbaye de Notre Dame de Scourmont si trova negli splendidi boschi fra Forges-lez-Chimay e Scourmont, vicino al confine francese, nel…

Leggi tutto Leggi tutto

La Sacra di San Michele la difesa dell’Arcangelo sull’Europa

La Sacra di San Michele la difesa dell’Arcangelo sull’Europa

La sacra di San Michele è uno dei sette monasteri che la leggenda volle lo stesso San Michele Arcangelo, generale delle legioni celeste, per difendere l’Europa dal Demonio. 7 monasteri dall’Irlanda a Haifa in Israele, passa da Saint Michael Mont in Cornovaglia, Mont Saint Michel i Francia, la Sacra in Piemonte, San Michele nel Gargano, Symi in Grecia. Una perfetta linea retta li unisce e tra Mont sain Michel e la Sacra e Monte sant’Angelo nel Gargano sono posti alla…

Leggi tutto Leggi tutto

La rivoluzione agricola Benedettina nell’alto medioevo

La rivoluzione agricola Benedettina nell’alto medioevo

Come i benedettini e il monachesimo contribuirono alla modernizzazione dell’agricoltura nell’alto medioevo Con la caduta dell’impero romano e l’insediarsi dei re “barbari” una profonda crisi economica e del medio ceto gravato da tasse insostenibili, provocò una profonda crisi nel modello agricolo che la pax romana aveva garantito nei secoli precedenti in Italia, questo causò lo spopolamento delle zone rurali e un restringimento della cerchia delle città che si chiusero su sè stesse. Nei primi secoli DC il paesaggio era dominato…

Leggi tutto Leggi tutto

San Benedetto da Norcia – analogie col Natale del 500

San Benedetto da Norcia – analogie col Natale del 500

– Vorremmo darvi il Buon Natale con un pensiero su San Benedetto da Norcia – In questi 12 anni di visite e rapporti con i monasteri, abbiamo stretto amicizia con alcuni monaci come gli amici camaldolesi dell’Eremo di Monte Giove a Fano con i quali condividiamo la passione per la birra trappista, o i fratelli dell’Eremo di San Giorgio a Bardolino ai quali invidiamo la vista (tra le più belle sul lago di Garda) e l’olio. Abbiamo conosciuto le pacifiche…

Leggi tutto Leggi tutto

La cattedrale di Autun e i suoi bassorilievi

La cattedrale di Autun e i suoi bassorilievi

– La storia della cattedrale di Autun e dei suoi bassorilievi – Siamo nel 1120 nella Borgogna, dipartimento Saona e Loira, nella regione famosa per i suoi vini, nel centro della Francia a sud est di Parigi. La monumentale cattedrale di Autun, a tre navate a croce latina voluta dal vescovo Rolin, è stata costruita in pieno stile romanico. E’ inoltre intitolata a Saint-Lazaire (San Lazzaro), ospita infatti alcune reliquie del Santo. Riprende ampiamente lo stile della vicina Abbazia di…

Leggi tutto Leggi tutto

Cancel

Necessari

I cookie necessari sono i cookie tecnici cioè quelli il cui utilizzo non richiede il consenso dell’utente.

Questi cookie sono essenziali per consentire di navigare in un sito web e utilizzarne tutte le funzionalità. Senza questi cookie, che sono assolutamente necessari, un sito web non potrebbe fornire alcuni servizi o funzioni e la navigazione non sarebbe agevole e facile come dovrebbe essere. Un cookie di questo tipo viene inoltre utilizzato per memorizzare la decisione di un utente sull’utilizzo di cookie sul sito web.

I cookie tecnici sono essenziali e non possono essere disabilitati utilizzando questa funzionalità.
In generale comunque i cookie possono essere disattivati completamente nel proprio browser in qualsiasi istante.

Chiudi

Cancel

Statistiche

I cookie statistici vengono utilizzati per monitorare le performances del sito, per esempio per conoscere il numero di pagine visitate o il numero di utenti che hanno visualizzato una determinata sezione.

I cookie statistici utilizzati dal nostro sito si avvalgono di servizio di Google Analytics.

L’analisi di questi cookie genera dati statistici anonimi e aggregati senza riferimento alcuno all’identità dei navigatori del sito. Sono utili anche per valutare eventuali modifiche e miglioramenti da apportare al sito stesso.

Chiudi

Cancel

Targeting

I cookie di targeting sono cookie impostati da terze parti come YouTube, Facebook, Twitter.

Questi cookie tengono traccia del tuo comportamento come la riproduzione di video o quali tweet hai già visualizzato.

Se non viene dato il consenso a questi cookie, non sarà possibile guardare i video su questo sito web o utilizzare la funzionalità di condivisione sui social.

Questi cookie possono essere utilizzati dal fornitore di cookie per creare un profilo dei tuoi interessi e mostrarti pubblicità pertinenti su altri siti. Non memorizzano direttamente informazioni personali, ma si basano sull'identificazione univoca del browser e del dispositivo Internet.

Chiudi